Home Chi sono Psicoterapia Disturbi Articoli ACT Contatti

Un paio di video per capire meglio

__


Questi sono solo due video che cercano di spiegare, sempre attraverso l'uso delle metafore, il modello. Sono molto simili ma entrambi aiutano a capire meglio il concetto cardine della psicopatologia per l'ACT.

Il marinaio, così come nell'altro video il conducente di autobus, siamo noi che nella lotta contro quelli che sono i nostri pezzi dolorosi perde completamente di vista i suoi, le cose che messe in atto renderebbero la sua vita significativa. L'apparire di quei "mostri" ci porta ad abbandonare il comando della nostra vita e ad infilarci in una lotta con loro senza tregua.

Qual'è la cosa peggiore che potrebbero fare quei nostri pezzetti dolorosi? E' racchiusa nella frase "se non fai come ti ordianiamo noi , veniamo lì e ti costringiamo a guardarci". Per evitare questa minaccia cerchiamo di scacciarli via, di sopprimerli ma con quale risultato? Due soprattutto..che quei mostri, quei nostri pezzetti dolorosi, sono sempre lì e che perdiamo, nella lotta continua contro loro, totalmente di vista i nostri scopi nella vita..

Ad un certo punto però il marinaio, stanco per tutti quelli sforzi vani per allontanare quei mostri fa qualcosa di nuovo per gestirli, e qui si entra nella terapia ACT

molla la lotta..lascia che ci siano..e così facendo può impegnare le proprie forze per riprendere in mano il timone e indirizzarsi verso le proprie mete. Non evitando quei pezzetti dolorosi ma insieme ad essi, abbandonando la lotta.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione