Home Chi sono Psicoterapia Disturbi Articoli ACT Contatti

Un colpevole o tanti colpevoli?

In questi giorni in televisione passa spesso l’immagine di uno dei più terribili dittatori del ventesimo secolo. Ratko Mladic fu il generale a capo dell’esercito della Repubblica Serba di Bosnia ed Erzegovina durante l’agghiacciante guerra nella ormai ex Jugoslavia. Si sta infatti svolgendo presso il Tribunale penale internazionale dell’Aia il processo contro di lui accusato di essere il creatore dell’orrore di Srebenica, una delle pagine più sconvolgenti della storia contemporanea.

Leggi tutto...

Fare ACT – Acceptance and Commitment Therapy

I due elementi chiave dell'Act, e tra di loro legati da un doppio filo, sono proprio l'accettazione, il provare cioè una strada alternativa alla gestione della sofferenza (proprio perchè quelle utilizzate fino ad ora hanno causato una spirale di sofferenza) , e l'impegno verso i valori, aiutare cioè il paziente a esplorare i propri scopi e perseguirli.

LEGGI TUTTO...

"Open" un match tra nuclei psicopatologici (scritto insieme alla Dott.ssa Camilla Freccioni)

Il tennis era l'unica strategia che padroneggiava, e che nel tempo aveva funzionato per tenere lontano da sè quel pezzetto di sofferenza. Le sconfitte erano diventate così le dolorosissime dimostrazioni di aver fallito, di più: di essere un fallimento.

LEGGI TUTTO...

"Fare Act" di Russ Harris

Il libro di Russ Harris, uno dei più importanti studiosi del modello ACT, è il primo tentativo completo e sistematico di descrivere accuratamente i processi che sottendono l'ACT (Acceptance and Commitment Therapy, Hayes et al. 1999).

LEGGI TUTTO...

Schema Therapy e Disturbo Narcisistico

Ciò che mi ha spinto ad assistere al workshop della Dott.ssa Behary sul Disturbo Narcisistico di personalità è stato sicuramente la curiosità; curiosità per come la Schema Therapy affronta un disturbo complicato soprattutto nella relazione che si attiva in terapia.

LEGGI TUTTO...

Reportage dal workshop avanzato ”Fare Act” – Milano (scritto insieme al Dott. Andrea Bassanini)

"Sei molto più e molto meno di quella roba lì". Tra i tanti momenti interessanti vissuti durante il workshop avanzato "Fare Act" organizzato da Act Italia sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre a Milano, questa frase di Giovanni Miselli, socio fondatore di Act Italia ha forse il merito di riassumere l'importanza verso i processi rispetto al contenuto delle credenze stimolando un continuo distanziamento dalle proprie esperienze mentali.

LEGGI TUTTO...

"Il problema secondario spiegato grazie a Gattuso"

Proprio grazie a quell'esplorazione, infatti, possiamo accedere ai suoi temi dolorosi, più centrali, con cui probabilmente starà lottando da anni e che cerca in tutti i modi, modi che spesso mantengono lo stato problema, di tenere ben lontano

LEGGI TUTTO...

L'importanza del rancore (Dott. Dimaggio)

Il rancore è sopravvalutato. Il rancore intossica. Sono stato ferito ieri, dieci anni fa, venti. Un'affermazione universale. Piccoli torti, grandi offese, vere violenze. L'amante che ci tradisce dopo averci giurato fedeltà eterna, il professore che regala il dottorato al collega incapace. l'amico che ci trascura nel bisogno, il figlio che ignora il solco paterno. E, crescendo in gravità, il cocainomane al volante che ci strappa la persona amata, il terrorista che ci uccide un parente, la ragazza violentata in centro città.

LEGGI TUTTO...

Attaccamento e regolazione emotiva (stateofmind.it)

Perchè la qualità dell'attaccamento è importante nello sviluppo della regolazione emotiva? Diverse sono le ricerche che hanno approfondito il legame tra regolazione emotiva e attaccamento, molte delle quali sono giunte alla conclusione che la capacità di regolare in modo più o meno efficace le emozioni potrebbe derivare dall'esperienza dalle nostre relazioni di attaccamento primario

LEGGI TUTTO...

Il rimuginio, quanto danneggia l'esistenza (Dott. Dimaggio) (2)

Se volete uno specialista del rimuginio Zio Paperone che camminando scava un solco circolare nel pavimento del deposito, assorbito nel suo mumble mumble.

LEGGI TUTTO...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione